Iniziative

29 ottobre 2011

 

Seminario di studi tenuto da Lama Tarchin: “La morte nell’insegnamento del Buddha”

23 gennaio 2012  incontro con Mauricio Yushin Marassimonaco zen

Nel 1977 entra nella comunità Zen di Viganego, sulle montagne alle spalle di Genova. Nel 1978 si reca per la prima volta in Giappone, ad Antaiji. Torna in Italia convinto che quella sia la sua strada.

fonte immagine Josefe aka Hipnosapo

3 marzo 2012

 

Seminario di studi tenuto da Lama Tarchin: “Il prezioso ornamento di liberazione di Gampopa, una panoramica generale e la natura di Buddha.”

 

 

 

 

11-13 maggio 2012 

 

Seminario Nazionale con Lama Denys Rinpoche.

 

 

 

 

 

2-3 giugno 2012 Seminario con Lama Tarcin

 

23-24 giugno 2012- Ville e Castella – Spiritualia

 

Frontone – Monte Acuto

Pratica di meditazione Shamatha Vipashyana guidata da Lama Tarchin.
Escursione notturna fino alla croce del Catria.
Concerto dell’ Alba Dorata  Concerto dell’ Alba Dorata con La Contraclau.

3 ottobre 2012 – Seminario con Lama Tarcin

- Il prezioso Ornamento di liberazione: I tre tipi di fiducia e la Guida Spirituale;

- Il Dharma: una via di sensibilità ed intelligenza.


20-21 novembre 2012 – Seminario con Lama Tarcin

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 26-27 gennaio 2012 – Seminario con Lama Tarcin

10 gennaio 2014 – Seminario con LamaTarcin

volantinolt05/12 aprile 2014 – Seminario con Lama Denys “La piena presenza”

Seminario Lama Denys
 
Giugno 2014 – Il Sangha Loka di Pesaro partecipa e sostiene l’iniziativa del centro buddista Dharmatryana di Pergola
mandala
Il sangha Loka di Pesaro ha partecipato alla ” Giornata di riflessione e preghiera interreligiosa ” organizzata dall’Università per la pace – Regione Marche
img058(1)
img059

 

 

____________________

UNIONE BUDDHISTA ITALIANA
Ente Religioso riconosciuto con D.P.R. 3.1.1991COMUNICATOL’Unione Buddista Italiana, in questo momento in cui le voci di guerra in Medio
Oriente si levano sempre più forti e la situazione sta assumendo realtà drammatiche per la popolazione civile, si unisce nel silenzio della meditazione e della preghiera a tutti gli
uomini e le donne di buona volontà che stanno operando per mediare e risolvere questo
conflitto per cui è già stato pagato un troppo grande tributo di vittime .
L’insegnamento del Buddha ha sempre sostenuto la pratica della non violenza e della
compassione da applicare soprattutto nei momenti in cui tutto sembra perduto e , come
in questo caso, la violenza e gli attacchi sembrino l’unica soluzione percorribile. Ci
auguriamo che questo possa accadere oggi nel martoriato Medio Oriente.
Le nostre preghiere sono rivolte a tutti coloro che soffrono della violenza delle armi e ai
governanti dei popoli di Israele e della Palestina affinché riescano ad arrivare al cessate il
fuoco e alla riconciliazione.
Che concordia , pace e rispetto possano regnare in Medio Oriente nello spirito di
fratellanza universale.
Roma, 22 luglio 2014
Sede Legale: Via Euripide, 137 – 00125 Roma – www.buddhismo.it – E-mail:ubi.italia@tiscali.it tel +39.0652351402

 

27 novembre 2014 – Il buddismo risponde

Sangha Pesaro